Articoli con tag smart city

Città intelligenti: ecco la lista dei capoluoghi italiani più virtuosi

Città intelligenti

Sul tema delle cosiddette città intelligenti si è già molto discusso negli ultimi anni e l’interesse degli addetti ai lavori è crescente. D’altronde le nostre città diventano sempre più smart e sono capaci di interpretare l’evoluzione della società in modo puntuale e innovativo, sia da un punto di vista tecnologico sia sotto l’aspetto estetico.

PROSEGUI LA LETTURA »

Acotel Net allo Smart Cities India 2016

Smart Cities India 2016 3

Si è aperta ieri a Pragati Maidan, Nuova Delhi, la 2 ° edizione dello Smart Cities India 2016. Le conoscenze internazionali sulle città intelligentii sono state il fulcro della manifestazione inaugurata da Shri Suresh Prabhakar Prabhu, Ministro del Governo Indiano e Shri Piyush Goyal, Ministro di Stato con carica indipendente per l’energia e le rinnovabili.

PROSEGUI LA LETTURA »

In Francia arriva l’asfalto fotovoltaico

Il governo francese ha recentemente annunciato che intende posare nei prossimi 5 anni ben 1000 chilometri di asfalto fotovoltaico, per generare energia pulita e ridurre l’inquinamento atmosferico. L’iniziativa è stata spiegata dal ministro dell’ambiente Ségolène Royal che ha anche ricordato che l’impresa sarà possibile grazie alla nuova tecnologia Wattway della società francese Colas, specializzata in costruzione di strade.

PROSEGUI LA LETTURA »

Come sarà l’Internet delle cose nel 2016 [Infografica]

The-Internet-Of-Things

Negli ultimi due anni l’espressione Internet of things è diventata di uso comune tra gli addetti ai lavori e non solo: l’universo dei dispositivi connessi alla rete è destinato a espandersi nei prossimi mesi e a cambiare radicalmente il modo con il quale ci rapportiamo agli oggetti fissi (smart TV, grandi elettrodomestici, abitazioni), in movimento (automobili, mezzi pubblici) e portatili (smartphone, medicali e wearables).  Una interessante infografica di Afourtech mostra tutti i fattori, le tendenze e i trend dell’Internet delle cose nel 2016.

PROSEGUI LA LETTURA »

Acotel Net alla Maker Faire Rome 2015

maker faire rome

Inventori, artigiani, creatori di realtà nuove e sperimentali, esperti di stampa 3D e di Internet delle cose: si riuniscono tutti quanti alla Maker Faire Rome 2015, la fiera dell’innovazione che inizia oggi all’Università “La Sapienza” e che è giunta alla sua terza edizione italiana. Domenica 18 ottobre alle 14:30 ci saremo anche noi di Acotel Net per presentare il nostro Misuratore di consumi elettrici MEM.

Fondata nel 2006 dai responsabili del magazine americano Make, la Maker Faire è stata importata in Italia da Riccardo Luna (Digital champion ed ex direttore di Wired), Massimiliano Colella (direttore generale di Asset Camera, agenzia della Camera di Commercio di Roma) e Massimo Banzi (ideatore della piattaforma Arduino) e in 4 anni è cresciuta per dimensione e interesse, coinvolgendo sempre più persone. Dai 35mila visitatori del 2012 si è arrivati agli oltre 90mila dell’anno scorso. Segno di un interesse crescente, anche da parte delle grandi aziende, in nome della libera condivisione delle idee.

PROSEGUI LA LETTURA »

Come vanno le vendite delle auto elettriche? [Infografica]

vendite auto elettriche

Nel 2015 le vendite delle auto elettriche sono rallentate, complice soprattutto il ribasso del prezzo dei carburanti, che ha dato nuova spinta al mercato del motore a scoppio: questo avviene negli Stati Uniti, paese dove i veicoli a motore elettrico sono più diffusi che altrove, e lo racconta bene un report del sito Energyfuse.org, che al tema ha dedicato anche questa interessante infografica.

Il trend del mercato, dal 2011 fino al 2014, è stato per l’auto elettrica all’insegna di una grande ascesa: in questi anni sono stati lanciati e venduti con successo numerosi modelli, come la Nissan LEAF, la Chevrolet Volt e la Tesla Model S e ad essi si sono aggiunti anche alcuni nuovi player come BMW con la sua i3 e Ford, che ha lanciato la C-MAX. Nel 2015 la tendenza si è purtroppo invertita, più per meriti del petrolio che per demeriti dell’elettrico: gli idrocarburi a buon mercato hanno infatti ridato vigore a benzina e diesel.

PROSEGUI LA LETTURA »

EXPO 2015 ed efficienza energetica

EXPO 2015 ed efficienza energetica

Il 1° maggio 2015 è iniziata alla fiera di Milano-Rho EXPO 2015, vale a dire l’Esposizione Universale, alla quale partecipano 145 paesi: l’edizione 2015 si presenta come un enorme parco, il cui tema è “Nutrire il pianeta, energia per la vita“. Si tratta di una tematica che riguarda anzitutto il cibo e l’alimentazione, ma non solo: essa tocca anche argomenti vicini, come lo sfruttamento delle risorse naturali, la malnutrizione e la tecnologia applicata alle coltivazioni e agli allevamenti.

Con un tema del genere è inevitabile dunque che ad EXPO 2015 si parli anche di efficienza energetica e di risparmio nei consumi di energia, un tema molto sentito in tutti i settori produttivi e trasversale a tutti i paesi coinvolti. Vediamo insieme alcuni esempi di applicazioni di efficienza energetica ad EXPO 2015.

PROSEGUI LA LETTURA »

Efficienza energetica nelle aziende: ecco come realizzarla

efficienza-energetica-nelle-aziende

Il calo dei prezzi dell’elettricità italiana nei confronti del resto d’Europa, dritte e consigli per realizzare l’efficienza energetica nelle aziende, i trend del 2014 per il fotovoltaico e un nuovo progetto di smart city nel comune di Brescia: queste ed altre le notizie della nostra rassegna web settimanale. Tutte le news sui temi dell’efficienza energetica, dei consumi aziendali e delle energie rinnovabili, letto e raccolto per voi!

  1. Efficienza energetica nelle aziende, ecco come fare: su Non Sprecare un interessante vademecum per risparmiare energia in azienda senza bisogno di realizzare costose infrastrutture.
  2. Prezzi elettricità, diminuisce il divario con l’Europa: la relazione 2013 del GME fortunatamente parla chiaro e dice che i prezzi all’ingrosso dell’elettricità in Italia sono diminuiti, accorciando così il gap che divide il bel paese dal resto del vecchio continente. I dettagli, su Rinnovabili.it.
  3.  

    PROSEGUI LA LETTURA »

5 curiosità sulle Smart grid

smart grid

Una Smart Grid è una rete che si avvale di un sistema di distribuzione “intelligente” dell’energia elettrica, in grado di gestire l’erogazione dell’energia in base ai consumi degli utenti e alle zone di maggiore o minore richiesta di energia.
Questo significa evitare o quantomeno ridurre al minimo le interruzioni di energia, visto che la smart grid è in grado, ad esempio, di redistribuire in tempo reale l’energia dalle zone in cui non vi è particolare necessità verso quelle in cui invece vi sono picchi di richiesta.

Le smart grid rappresentano il futuro nell’evoluzione delle reti elettriche cittadine e nazionali e la loro adozione è destinata a portare numerosi benefici in termini di gestione e risparmio di energia.

Il campus di Savona
Il Campus Universitario di Savona ha realizzato uno dei primi impianti pilota di Smart grid in Europa: la “Smart Polygeneration Microgrid (SPM)”, che copre la metà circa dei consumi elettrici e termici del campus e ha ridotto le emissioni di CO2  di circa 120 tonnellate all’anno. I risparmi così ottenuti vengono impiegati dall’Università di Genova per finanziare attività di ricerca.

PROSEGUI LA LETTURA »

Ecco Light Cloud, i lampioni intelligenti!

lampioni intelligenti

Arriva Light Cloud, la nuova rivoluzionaria linea di lampioni intelligenti: direttamente dal Light + Building, la più grande fiera internazionale nei settori dell’illuminazione e dello Smart building che si sta svolgendo a Francoforte fino al 4 aprile, Acotel annuncia la sua collaborazione con Niteko Srl, operante nel settore dell’illuminazione LED per la fornitura di dispositivi performanti a basso impatto ambientale, per la realizzazione di un innovativo sistema di lampade intelligenti.

Light Cloud è il frutto dell’incontro tra due eccellenze: le lampade stradali intelligenti a led “Guida” e “Futura“, realizzate da Niteko e la piattaforma /\Light, per il controllo dell’illuminazione da remoto tramite tecnologia LCG (Light Control Gateway) implementata da Acotel. Con il sistema Light Cloud è possibile gestire da remoto ogni singolo punto di illuminazione su strada con numerosi vantaggi, come il controllo di accensione/spegnimento e il livello di illuminazione, permettendo di contenere i consumi quando è possibile variare il flusso luminoso (mattina presto e crepuscolo, presenza ridotta di auto e passanti etc.).

PROSEGUI LA LETTURA »

Facebook

LinkedIn

Twitter