Articoli con tag acqua

5 motivi per scegliere una caldaia a condensazione

scegliere una caldaia a condensazione

L’inverno 2016 è nel pieno e molti di noi quest’anno hanno dovuto sostituire la caldaia, perché troppo vecchia o poco efficiente: la caldaia a condensazione è l’ultima soluzione sul mercato del riscaldamento domestico a gas e rappresenta un grande salto di qualità rispetto ai modelli tradizionali, in termini di efficienza e risparmio energetico/economico. Ma perché? E soprattutto: come funziona? Ve lo spieghiamo in questo post, dove vi illustriamo 5 motivi per scegliere una caldaia a condensazione.

PROSEGUI LA LETTURA »

Ecco le nuove etichette energetiche per le caldaie

caldaia a condensazione

Sabato 26 settembre nell’Unione Europea sono entrate in vigore le nuove norme che regolano l’efficienza energetica del riscaldamento domestico: in particolare sono scattati il divieto di vendita & installazione per le caldaie non a condensazione e l’obbligo di etichette energetiche per le caldaie e gli scaldabagni elettrici. Si tratta di una riforma epocale, che stabilisce finalmente obblighi e modelli per produttori e installatori di sistemi per il riscaldamento domestico.

Sul fronte delle caldaie è entrato in vigore il bando per i sistemi non a condensazione: da oggi potranno essere vendute e installate solo caldaie a condensazione, apparecchi in grado di recuperare gran parte del calore contenuto nei fumi e di restituirlo all’impianto di riscaldamento. Questo principio consente di raggiungere un rendimento superiore a quello dei vecchi sistemi, che di solito non supera il 92%.

PROSEGUI LA LETTURA »

6 curiosità sull’energia idroelettrica

curiosità sull'energia idroelettrica

Tra le varie fonti di energia rinnovabile utilizzate dall’uomo, ne esiste una molto antica che da sempre si è caratterizzata per la sua appartenenza al mondo “naturale”: stiamo parlando dell’energia idroelettrica. Questa forma di energia, al pari dell’eolico, del fotovoltaico e del geotermico, ha la caratteristica di essere a impatto zero; essa cioè viene prodotta senza generare anidride carbonica o scorie da smaltire.

Tutto quello che fa è ricavare energia cinetica dalla “caduta” di una massa d’acqua (raccolta da una diga in un bacino) da un dislivello a un altro e trasformare quest’ultima in energia elettrica, grazie ad un alternatore. Ma chi ha utilizzato per primo nella storia l’energia dell’acqua? E come funzionano le moderne centrali idroelettriche? Scopriamo insieme 6 curiosità sull’energia idroelettrica:

PROSEGUI LA LETTURA »

I nostri case study: Agua mineral Santa Cruz (Rio de Janeiro)

impianto di imbottigliamento

Una nuova tappa del nostro percorso tra le imprese che utilizzano i nostri servizi di monitoraggio, dei consumi energetici e della produzione industriale, i quali vengono controllati ogni giorno dai dispositivi Acotel Net e analizzati sulla nostra piattaforma. Oggi il viaggio nei nostri case study fa tappa in Brasile, dove vi parleremo del monitoraggio dell’impianto di imbottigliamento di Agua Mineral Santa Cruz, a Rio de Janeiro.

Il cliente Santa Cruz e il suo contesto

Agua Mineral Santa Cruz è il primo produttore di acqua minerale di Rio de Janeiro: nato nei primi del ’900, lo stabilimento Santa Cruz oggi produce e imbottiglia 20 milioni di litri d’acqua minerale ogni anno. La sua esigenza principale era il miglioramento del processo di imbottigliamento, in particolare l’obiettivo era quello di attuare una misurazione precisa della quantità di acqua nei propri serbatoi, in modo da non esaurirla mai durante il processo di imbottigliamento.

PROSEGUI LA LETTURA »

I nostri case study: CONI Servizi SpA

coni servizi spa

Prosegue il viaggio tra le realtà produttive che hanno scelto le nostre soluzioni di automazione e monitoraggio energetico. Lo scopo è sempre raccontarvi perché i nostri clienti ci hanno dato fiducia e i vantaggi che i nostri servizi offrono in termini di efficienza e analisi dei dati: la seconda puntata dei  nostri case study, è dedicata a Coni Servizi SpA.

Il cliente CONI Servizi e il suo contesto

CONI Servizi SpA, partecipata al 100% dal Ministero dell’Economia, è la società operativa delle attività del Comitato Olimpico Nazionale Italiano, attualmente presieduto da Giovanni Malagò: gestisce i Centri Nazionali di Preparazione Olimpica, la Scuola dello Sport, l’Istituto di Medicina e Scienza per lo Sport, fornisce consulenza per l’impiantistica sportiva di alto livello e sviluppa il progetto di riqualificazione del Parco del Foro Italico, il più importante parco tematico sportivo in Italia.

PROSEGUI LA LETTURA »

Come risparmiare con lo scaldabagno elettrico

Non perdere la nuova puntata con i consigli di Romano Cristello per risparmiare con lo scaldabagno.

La nostra serie di video interviste è arrivata fino al bagno. Perché anche qui si nasconde un elettrodomestico che incide sulla nostra bolletta energetica: lo scaldabagno elettrico. Vediamo insieme al nostro Romano Cristello alcuni trucchi per evitare gli sprechi e risparmiare con lo scaldabagno.

Iniziamo da quale modello scegliere. Meglio un modello di dimensioni adeguate alle reali esigenze della famiglia che dovrà usarlo. Acquistare un boiler di capacità sovradimensionata, infatti, comporta un maggiore consumo di energia.

Dove collocarlo? È importante scegliere un luogo non troppo lontano dagli impianti che dovrà servire: l’acqua calda disperde calore durante il passaggio nei tubi, per cui maggiore sarà la distanza da percorrere e maggiore sarà lo spreco di energia.

PROSEGUI LA LETTURA »

Facebook

LinkedIn

Twitter