Smart Energy Expo 2015: il bilancio di Acotel Net

Acotel Smart energy expo 2015

Tre giorni di esposizione e dibattiti sui temi dell’efficienza energetica, la presentazione di ETA – il nostro nuovo software di supporto alla Diagnosi energetica realizzato con Bartucci – il debutto dei nostri nuovi prodotti, come il sensore Areader e il Myenergy Eni e l’arrivo del nuovo servizio Energy Management: questi i risultati della nostra presenza alla Smart Energy Expo, che si è tenuta dal 14 al 16 ottobre a VeronaFiere.

Il 16 ottobre abbiamo preso parte, come ormai ogni anno, al Verona Efficiency Summit coordinato da Federico Testa, commissario ENEA, a cui hanno partecipato anche Simona Vicari, Sottosegretario di Stato al Ministero dello Sviluppo Economico e Barbara Degani, Sottosegretario di Stato al Ministero dell’Ambiente. Intervenendo al VES, il nostro presidente Claudio Carnevale, a fronte dei progressi tecnici nel settore dello smart metering, ne ha evidenziato i ritardi legislativi e burocratici: “Oggi abbiamo la tecnologia per rendere intellegibili i consumi energetici, ma alcuni distributori elettrici talvolta rappresentano un ostacolo […] rendendo difficile l’accesso ai contatori”.

La concorrenza nel campo della telefonia mobile ha migliorato la vita dei consumatori, diminuendone la spesa, quando ha messo i consumatori in grado di conoscere i propri consumi: oggi, in campo energetico, abbiamo la possibilità di adottare strumenti che garantiscano la conoscenza dei consumi domestici per tutti i consumatori. Se non affrontiamo questi meccanismi fondamentali per noi imprenditori e otteniamo un aiuto da parte delle istituzioni preposte, saremo penalizzati nel tentativo di portare innovazione nel campo dell’efficienza energetica”.

Unica azienda di “tecnologie e servizi” presente sul palco del VES, come Acotel Net abbiamo inoltre presentato, in joint-venture con Bartucci SpA, il nuovo software a supporto della diagnosi energetica ETA (Energy Track & Audit). A fronte dell’imminente scadenza a dicembre 2015 per la presentazione dell’energy audit da parte delle grandi aziende e delle imprese energivore, ETA si pone come uno strumento in grado di soddisfare tutte richieste della normativa in materia, inclusa la sottoscrizione del rapporto di diagnosi redatto secondo le linee guida dettate da ENEA.

Simona Vicari Acotel Net

Ultimi ma non meno importanti, hanno fatto il loro debutto alla Smart Energy Expo, i nostri nuovi dispositivi:  il MEM brandizzato Eni per il servizio myEnergy e Areader. Quest’ultimo è il nuovo rivoluzionario sensore per la lettura dei consumi dai vecchi contatori a tamburo con le ruote decadiche: Areader si applica a qualsiasi contatore di Luce, Acqua e Gas a tamburo e permetterà al cliente di accedere ai propri dati di consumo senza dover sostituire il contatore.

Visita la nostra pagina Facebook e guarda la galleria di immagini di Smart Energy Expo 2015! 

Lascia un commento