Il risparmio idrico in estate: ecco alcuni semplici accorgimenti!

risparmio idrico

Tempo di estate e di lunghi e rinfrescanti bagni, alla ricerca di un po’ di refrigerio anti canicola, o di ripetute lavatrici giornaliere. Attenzione però a razionalizzare correttamente l’uso dell’acqua. In generale, il consumo massivo di acqua può comportare un’impennata dei consumi di energia con conseguente salasso in bolletta. Il risparmio idrico è possibile; basta usare un po’ di buonsenso e osservare alcuni piccoli e semplici accorgimenti!

Hai intenzione di dare una rinfrescata alla tua automobile?

Ricorda di usare il secchio e non il tubo di gomma. In questo modo potrai risparmiare anche fino a 150 litri di acqua.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Si alluso degli elettrodomestici ma con moderazione.

Se puoi, cerca di utilizzare lavatrice e lavastoviglie sempre a pieno carico, diminuendo dunque la frequenza dei lavaggi e adottando un lavaggio a 60° che consumerà la metà di uno a 90°.

uso lavastoviglie

Preferisci la doccia al bagno.

Normalmente per fare una doccia occorrono tra i 40 e i 50 litri di acqua; per un bagno anche 150 litri. Se ti è possibile, prediligi sempre la doccia: è egualmente rilassante e maggiormente economica.

Fare la doccia

Applica dei frangigetto ai rubinetti.

Il flusso medio di acqua che esce dai rubinetti è di circa 10-20 litri/minuto. Applicando dei filtri, che miscelano l’acqua e l’aria, potrai ridurre il flusso idrico anche del 50% senza modificare il comfort di lavaggio.

frangigetto

Attenzione alla perdite idriche.

L’estate è la stagione in cui si verificano più spesso le rotture sulle tubature dell’acqua. Tra le cause principali troviamo la scarsità di piogge e i conseguenti assestamenti del terreno che forzano le condotte. Per scongiurare problemi e sprechi, sarà opportuno verificare che non ci siano perdite nel tratto di rete dell’impianto privato.

perdite_idriche

Lascia un commento