Nuovo rapporto annuale efficienza energetica e stati generali 2015

rapporto annuale efficienza energetica

Oggi, 11 giugno, presso il Ministero per lo sviluppo economico, ENEA in collaborazione con Smart Energy Expo presentano il 4° rapporto annuale sull’efficienza energetica, uno studio nazionale contenente i dati aggiornati sulla cosiddetta “bolletta energetica nazionale” e il trend in atto riguardante l’efficienza nei diversi settori produttivi, che vanno dal residenziale ai trasporti, al terziario.

L’evento è seguibile in streaming.

In occasione della conferenza verranno anche presentati i nuovi Stati generali dell’Efficienza Energetica, la consultazione pubblica, promossa sempre da ENEA, che ha per obiettivo il coinvolgimento di tutti gli “attori” interessati ai temi dell’efficientamento energetico. Le novità di questa seconda edizione riguardano la divisione in 9 settori economici (Agricoltura e Industria Alimentare; Tessile, Legno e Carta; Apparecchiature elettriche ed elettroniche; Mobilità e trasporti; Acqua, energia e rifiuti; Costruzioni; Sanità e istruzione; Turismo; Condomini) e un focus internazionale sull’agroindustria.

stati generali efficienza energetica

Come l’anno scorso, verranno coinvolti enti pubblici, imprese, operatori e professionisti del risparmio energetico e delle energie alternative ad ogni livello: la chiusura della consultazione è prevista per il 25 settembre e la presentazione dei risultati avverrà il 16 ottobre durante la 3/a edizione dello Smart Energy Expo di Verona.

Aggiornamento (12/06/2015)
I primi dati del PAEE 2015 mostrano che l’Italia nell’anno appena trascorso ha risparmiato 7,55 milioni di TEP (metà delle quali grazie all’adozione dei certificati bianchi), per un importo pari a 2 miliardi di euro e un totale di mancate emissioni di CO2 pari a 18 milioni di tonnellate. Grazie alle detrazioni fiscali, inoltre, le famiglie italiane in 6 anni hanno investito 22 miliardi di euro per riqualificare energeticamente le proprie case, creando un indotto di 40 mila occupati ogni anno.

Tra gli obiettivi fissati per il futuro: la lotta agli sprechi alimentari, l’incentivazione dei cibi a “km zero” e l’implementazione di tecnologie ad alta efficienza nella grande distribuzione (refrigerazione e illuminazione) e nella logistica.

Il 4° rapporto annuale sull’efficienza energetica può essere scaricato anche dal sito dell’ENEA.

Lascia un commento