Perché investire sul fotovoltaico? Quattro buoni motivi per farlo…

Fotovoltaico residenziale

Il sole è una delle fonti energetiche infinite ad impatto inquinante praticamente uguale a zero. Partendo da questo assunto l’uso corretto dei pannelli fotovoltaici ci consente di trasformare i raggi solari in energia elettrica per la nostra casa o ufficio. I dati parlano chiaro: è il momento di puntare sul fotovoltaico, soprattutto residenzialeQuali sono le leve che possono condurci a scegliere di investire sull’installazione di impianti fotovoltaici? 

Vediamo rapidamente i quattro fattori più importanti:

il risparmio di energia e di denaro: si stima che un impianto da 3Wp possa produrre 3.600 kWh/anno e condurre a un risparmio in bolletta di oltre 500€. Di norma un impianto fotovoltaico consente anche di accumulare l’energia prodotta e di poterla utilizzare in un secondo momento ottimizzando il processo.

la riduzione delle emissioni: il fotovoltaico fa decisamente bene anche all’ambiente. Permette infatti di risparmiare circa 1.645kg/anno di CO2 ovvero l’equivalente di 14.689km percorsi in automobile.

Riduzione CO2

le detrazioni fiscali: come già per gli anni passati, la legge di stabilità 2016 ha garantito anche per tutto il 2017 la possibilità di usufruire della detrazione fiscale (Ecobonus) al 65% sull’acquisto, installazione e messa in opera di impianti solari termici. È ipotizzabile anche una estensione delle agevolazioni per gli impianti solari fino al 2019.

durata e resa: con un rendimento energetico che può raggiungere il 92,6% dopo 10 anni e l’83,6% dopo 25 anni, un telaio rinforzato e una maggiore robustezza, gli impianti solari termici più moderni garantiscono una durata e una resa ottimali e una manutenzione minima.

Lascia un commento