ISO 50001:2011- primi obiettivi e traguardi di Acotel Net

Obiettivi Acotel Net ISO 50001

Come comunicato in precedenza Acotel Net, già a partire dal 2015, ha iniziato un percorso volto all’implementazione del sistema di gestione UNI CEI EN ISO 50001:2011. La norma “Sistemi di gestione dell’energia – Requisiti e linee guida per l’uso” richiede l’attuazione di misure e di comportamenti che conducono a tenere sotto controllo i propri consumi e i processi energivori e ad adottare, pertanto, eventuali azioni correttive nell’ottica del miglioramento continuo.

Per raggiungere i primi tangibili traguardi, sono state messe in piedi alcune azioni mirate:  a maggio 2015, ad esempio, sono stati installati su tutti i piani dell’headquarter di Acotel Net dei MEM, misuratori di consumi elettrici, connessi tramite rete GSM alla piattaforma cloud in grado di leggere, interpretare e monitorare i dati di consumo.

Ad aprile del 2016 è invece iniziata, per ora solo su uno specifico piano dell’edificio,  la fase di sostituzione dei vecchi tubi neon con i LED. Ciò comporterà un risparmio energetico di circa il 60% sulla componente illuminazione. Se si parla poi di consumi complessivi del piano il risparmio sarà del 29%. Questo valore è decisamente soddisfacente se confrontato con il 10% che è l’obiettivo fissato inizialmente per la diminuzione dei consumi di energia elettrica negli uffici e in produzione, da raggiungersi entro il 2018.

Parallelamente il management ha valutato ulteriori interventi che riguardano la diminuzione dei consumi di metano in azienda.

In questo ambito, a medio termine, si procederà all’installazione di strumenti di monitoraggio che, sempre attraverso la stretta interconnessione con la piattaforma, consentiranno di evitare, grazie all’applicazione di un calendario programmabile, l’accensione dell’impianto di riscaldamento nelle giornate festive infrasettimanali.

La stima effettuata sul risparmio potenziale si attesta su un valore percentuale di 3,6% che in questo caso è leggermente al di sopra dell’obiettivo inizialmente fissato (3%) per la diminuzione dei consumi di metano negli uffici e in produzione, da raggiungersi sempre entro il 2018.

Quelli citati sono solo i primi macro obiettivi di questo virtuoso percorso di sensibilizzazione aziendale sui temi del risparmio e dell’ottimizzazione dell’energia.

Lascia un commento