Acotel Net: primi traguardi in linea con i dettami della ISO 50001:2011

iso-50001_1

Acotel Net, già a partire dal 2015, ha iniziato un percorso volto all’implementazione del sistema di gestione UNI CEI EN ISO 50001:2011.

La norma “Sistemi di gestione dell’energia – Requisiti e linee guida per l’uso” specifica i requisiti per creare, mantenere e migliorare un sistema di gestione dell’energia che consenta, se ben interpretato, di ridurre il proprio consumo energetico, i costi e le emissioni di gas serra.

L’obiettivo principale è favorire un approccio sistematico alla cultura dell’efficienza energetica nell’ottica del miglioramento continuo.
La scelta di Acotel Net di perseguire una politica energetica virtuosa ha già consentito di promuovere cambiamenti nei processi e nell’approccio alle attività di approvvigionamento aziendali.

Più nello specifico gli obiettivi già in essere riguardano:

1. la diminuzione dei consumi di energia elettrica negli uffici e nei locali di produzione entro il 2018: il traguardo finale è la diminuzione del 10% dei consumi di energia attraverso la sostituzione dei corpi illuminanti nell’edificio;

2. la diminuzione dei consumi di metano negli uffici e nei locali di produzione entro il 2018: il traguardo è la diminuzione del 3% dei consumi di metano con l’installazione di timer automatici per l’accensione/spegnimento del riscaldamento.

ISO 50001_2

Acotel Net ha ritenuto opportuno allinearsi con quanto previsto dalla direttiva EED 2012/27/EU che sancisce i criteri comunitari per la promozione dell’efficienza energetica.
A valle dell’analisi energetica iniziale, nella quale sono stati evidenziati gli aspetti energetici più significativi connessi alle attività aziendali, Acotel Net si impegna, entro la fine del 2016, a:

• rispettare i requisiti normativi italiani ed europei sull’utilizzo dell’energia, nonché eventuali accordi sul tema sottoscritti dall’azienda;

• addestrare i dipendenti all’identificazione e alla riduzione degli sprechi energetici delle attività aziendali promuovendo il senso di responsabilità verso l’utilizzo di fonti energetiche;

• incoraggiare i dipendenti a mettere in pratica qualsiasi iniziativa volta a ridurre i consumi energetici sia nei luoghi di lavoro sia nella vita privata;

• gestire e monitorare tutte le attività aziendali in conformità con leggi e regolamenti nazionali e internazionali ed altri eventualmente sottoscritti;

• assicurare il miglioramento continuo delle prestazioni energetiche, definendo opportunamente modalità di misurazione per la loro valutazione sistematica;

• sostituire e/o migliorare le attrezzature aziendali per garantire un minor consumo energetico;

• diffondere la propria politica energetica presso i fornitori;

• comunicare con i clienti, i fornitori e le istituzioni per migliorare la condivisione della gestione energetica con questi soggetti;

• mantenere continuamente aggiornata la professionalità di tutti gli operatori ed in particolare di quelli la cui attività ha un impatto diretto sul consumo di risorse energetiche.

Lascia un commento