EXPO 2015 ed efficienza energetica

EXPO 2015 ed efficienza energetica

Il 1° maggio 2015 è iniziata alla fiera di Milano-Rho EXPO 2015, vale a dire l’Esposizione Universale, alla quale partecipano 145 paesi: l’edizione 2015 si presenta come un enorme parco, il cui tema è “Nutrire il pianeta, energia per la vita“. Si tratta di una tematica che riguarda anzitutto il cibo e l’alimentazione, ma non solo: essa tocca anche argomenti vicini, come lo sfruttamento delle risorse naturali, la malnutrizione e la tecnologia applicata alle coltivazioni e agli allevamenti.

Con un tema del genere è inevitabile dunque che ad EXPO 2015 si parli anche di efficienza energetica e di risparmio nei consumi di energia, un tema molto sentito in tutti i settori produttivi e trasversale a tutti i paesi coinvolti. Vediamo insieme alcuni esempi di applicazioni di efficienza energetica ad EXPO 2015.

padiglione austria expo 2015

Il padiglione Austria ad EXPO 2015

Il Padiglione austriaco è una struttura che ospita un vero e proprio bosco con una superficie di oltre 40000 metri quadri, in grado di produrre 62 kg di ossigeno ogni ora e assorbire 92 kg di CO2 ogni giorno. Il nome del Padiglione è “Respira. Austria” ed ha una struttura aperta, in grado di far entrare la luce naturale e garantire l’illuminazione diurna senza consumi energetici. L’illuminazione serale invece è assicurata da un sistema di LED a basso consumo. Sulla facciata del padiglione sono infine installate celle solari “di Grätzel”, una nuova tecnologia fotovoltaica che trasforma la luce in corrente elettrica tramite una sostanza colorante simile alla clorofilla.

padiglione emirati expo 2015

Il padiglione degli Emirati Arabi

Il Padiglione degli Emirati Arabi ad EXPO 2015, progettato da Norman Foster, è lungo 140 metri e ha la forma di un canyon desertico. La sua caratteristica principale è l’adozione di soluzioni evolute per il riciclaggio dei materiali e lo sfruttamento energetico passivo. Grazie all’impiego di un calcestruzzo speciale l’ombreggiatura e il raffrescamento richiedono minori consumi e la raccolta e il filtraggio delle acque piovane permettono un notevole risparmio idrico. E’ prevista anche la generazione di elettricità con pannelli fotovoltaici di ultima generazione.

 padiglione Messico expo 2015

Il padiglione Messico

La caratteristica forma “a pannocchia” non è l’unica particolarità del padiglione del Messico: l’installazione del paese centramericano si è infatti aggiudicata il Towards a sustainable Expo, vale a dire il premio assegnato in collaborazione col ministero dell’ambiente alle strutture dell’Esposizione con i più alti standard di efficienza energetica ed architettura sostenibile. Caratteristica principale del padiglione è l’ottimizzazione della luce naturale grazie alle pareti a strati semi-trasparenti e ai filtri che bloccano i raggi Uv.

 padiglione Irlanda expo 2015

Il padiglione dell’Irlanda

Il tema dell’Irlanda a EXPO 2015 è Origin Green: un percorso per diventare leader nella produzione alimentare sostenibile, e sostenibile è anche il concept all’origine del padiglione. Più di 1100 metri quadri di superficie in legno divisi su 3 livelli, illuminazione LED, un impianto fotovoltaico per l’alimentazione di tutte le attività di gestione e l’utilizzo intelligente della luce naturale che filtra dalle pareti della struttura.

Lascia un commento