8 trucchi per risparmiare carburante in auto

 risparmiare carburante in auto

Agosto, tempo di partenze: milioni di automobili percorrono le autostrade italiane dirette verso le località di vacanza con un notevole consumo di carburante e di energia. Molti non sanno che la propria macchina potrebbe però viaggiare in maniera più efficiente e risparmiare così energia, benzina e usura. In queste poche righe vi sveliamo 10 pratici trucchi per risparmiare carburante in auto.

  1. Utilizzate il carburante migliore: di tanto in tanto, alternate alla tradizionale benzina verde o al diesel classico, un pieno con i carburanti “di fascia alta”, come la benzina a 100 ottani o il gasolio “deluxe”. Aiutano a pulire gli iniettori, migliorano le prestazioni e svolgono una generale azione di “pulitura” del motore migliorando i consumi.
  2. Cambiate olio e filtro: il modo migliore per risparmiare benzina è tenere il motore in efficienza e ciò è possibile solo con una frequente sostituzione (almeno ogni 20mila Km) dell’olio e del motore e del relativo filtro. Tra i vari lubrificanti è sempre meglio scegliere gli oli sintetici, più scorrevoli rispetto ai tradizionali oli minerali.
  3.  

    come risparmiare benzina

  4. Occhio alle gomme: la giusta pressione degli pneumatici assicura non solo una migliore stabilità all’auto ma anche una minore superficie di contatto tra la gomma e l’asfalto e dunque una minore resistenza dovuta all’attrito. Ricordatevi inoltre che le gomme anteriori si consumano di più rispetto alle posteriori: fate l’inversione con regolarità.
  5. Guidate senza strafare: evitate le accelerazioni improvvise, così come le “sgasate” al semaforo, tenete la marcia adatta a ogni velocità, in ogni caso evitate di “tirare” il motore con le marce basse; le marce più alte assicurano un minor consumo di carburante.
  6. Non riempite troppo il portabagagli: evitate di usare la vettura come un deposito di oggetti inutilizzato. Maggiore è il peso dei bagagli, peggiore sarà la resa del veicolo. Ricordate sempre che la macchina consuma meno quando è più leggera.
  7. Cambiate i filtri: del filtro olio abbiamo già detto, ma non è l’unico! Cambiate con regolarità anche il filtro dell’aria (migliora la resistenza durante la marcia), dell’acqua (elimina le impurità dall’impianto di raffreddamento) e della benzina (mantiene pulito il motore).
  8. Non esagerate con l’aria condizionata: ricordate che il climatizzatore consuma energia, non solo della batteria! Se non ci credete fate la prova in salita: noterete che con l’aria condizionata spenta la ripresa dell’auto migliora notevolmente.
  9. Cambiate i freni: pastiglie e dischi nuovi migliorano la frenata ed evitano dispersioni di energia. Ricordate che coi freni in efficienza la macchina consuma meno ed è più sicura, per voi e per gli altri.

Lascia un commento