5 curiosità sulle Smart grid

smart grid

Una Smart Grid è una rete che si avvale di un sistema di distribuzione “intelligente” dell’energia elettrica, in grado di gestire l’erogazione dell’energia in base ai consumi degli utenti e alle zone di maggiore o minore richiesta di energia.
Questo significa evitare o quantomeno ridurre al minimo le interruzioni di energia, visto che la smart grid è in grado, ad esempio, di redistribuire in tempo reale l’energia dalle zone in cui non vi è particolare necessità verso quelle in cui invece vi sono picchi di richiesta.

Le smart grid rappresentano il futuro nell’evoluzione delle reti elettriche cittadine e nazionali e la loro adozione è destinata a portare numerosi benefici in termini di gestione e risparmio di energia.

Il campus di Savona
Il Campus Universitario di Savona ha realizzato uno dei primi impianti pilota di Smart grid in Europa: la “Smart Polygeneration Microgrid (SPM)”, che copre la metà circa dei consumi elettrici e termici del campus e ha ridotto le emissioni di CO2  di circa 120 tonnellate all’anno. I risparmi così ottenuti vengono impiegati dall’Università di Genova per finanziare attività di ricerca.

Smart grid e risparmio energetico
Una Smart grid al massimo dell’operatività migliora l’efficienza energetica e può ridurre il consumo di energia anche del 10% a parità di prestazioni, abbattendo le emissioni di CO2 del 13-25%, Può inoltre ridurre del 43% le situazioni di carenza di energia elettrica, che portano spesso a distacchi programmati.

Smart grid in Africa
L’isola di Annobon, nella Guinea Equatoriale, si doterà a breve di una smart grid solare da 5megaWatt capace di migliorare l’approvvigionamento di energia per i 5000 abitanti dell’isola, attualmente limitato a 5 ore al giorno a causa dell’inefficienza dell’infrastruttura attuale. Con la nuova rete intelligente l’isola potrà avere energia 24 ore al giorno.

Smart grid e Google
Anche Google, già impegnata nel settore delle rinnovabili con numerosi investimenti in solare ed eolico, si prepara ad entrare nel settore smart grid e dovrebbe sviluppare software e hardware per smart grid. Il progetto verrà portato avanti dal Google’s Energy Access team, guidato da Arun Majumdar, vice presidente del settore energetico di Google.

Lampioni intelligenti
Anche nell’illuminazione stradale esistono esempi di smart grid: Light Cloud è un sistema tutto italiano di lampioni intelligenti che permette di gestire da remoto ogni singolo punto di illuminazione su strada, di controllare accensione/spegnimento e livello di illuminazione, e di contenere i consumi quando è possibile variare il flusso luminoso (mattina presto e crepuscolo, presenza ridotta di auto e passanti etc.).

che cos'è una smart grid

Hai una notizia recente del settore smart grid che vorresti segnalarci?
Scrivicela nei commenti!

Lascia un commento