Archivi mensili per giugno, 2015

L’evoluzione delle energie rinnovabili [Infografica]

evoluzione-energie_rinnovabili

L’evoluzione delle energie rinnovabili riassunta e spiegata in una infografica chiara ed esaustiva: l’ha realizzata il New Jersey Institute of Technology per rispondere a tanti quesiti che riguardano le energie a impatto zero, dai tempi del loro primo sviluppo ai giorni nostri.

Per esempio, lo sapevate che la prima cella solare è stata sviluppata nel 1954? E che negli USA nel 2013 il 13% dell’energia elettrica è stata prodotta da fonti rinnovabili? E che le nuove finestre solari intelligenti copriranno il fabbisogno energetico dei grattacieli per un buon 25%?

PROSEGUI LA LETTURA »

Un bando per l’efficienza energetica nel sud Italia

bando efficienza energetica

Il Bando efficienza energetica nel sud Italia è pronto: la piattaforma informatica per inoltrare le domande da parte delle imprese delle regioni Calabria, Campania, Puglia e Sicilia, è stata attivata il 30 giugno ed è il primo atto operativo del bando del Ministero dello Sviluppo Economico (decreto 24 aprile 2015) che mette a disposizione 120 milioni di euro a favore delle imprese che investono in efficienza energetica nelle regioni sopra elencate.

Il 60% del capitale è riservato a micro, piccole o medie imprese, di questo 60% un quarto è riservato a micro e piccole imprese: i fondi verranno concessi alle imprese che avvieranno programmi per ridurre o razionalizzare l’energia primaria nei siti produttivi per un importo minimo di 30mila euro e in misura almeno pari al 10% rispetto al consumo pregresso.

PROSEGUI LA LETTURA »

MEM – Misuratore di consumi elettrici: ecco il tutorial [Video]

Dopo il lancio del servizio My Energy Meter e l’approdo su Amazon del nostro nuovo misuratore di consumi elettrici MEM, oggi vi mostriamo un pratico tutorial video per installare al contatore di casa e configurare rapidamente il vostro MEM.

Come già accadeva col GPM, il nostro primo misuratore di consumi energetici, il MEM si applica direttamente al contatore di casa tramite il posizionamento di un sensore ottico al led del contatore stesso: in questo modo il nostro “smart meter” è in grado di leggere e memorizzare i dati di consumo espressi dal led tramite lampeggii, e di inviarli alla piattaforma cloud Acotel Net tramite la propria connessione nativa, senza bisogno di SIM, ADSL o Wi-Fi.

PROSEGUI LA LETTURA »

Giornata della luce: i led di Milano

led di milano

Il 22 giugno è stata celebrata la Giornata della luce, evento-culmine del 2015, eletto anno internazionale della luce. In occasione della ricorrenza, che si accompagna al solstizio d’estate, giorno più lungo dell’anno, a Milano sono state mostrate le nuove soluzioni di illuminazione cittadina in un convegno organizzato da Aidi (Associazione Italiana di Illuminazione) ed Enea e patrocinato del Comune di Milano ed Anci.

I led di Milano

Milano si pone all’avanguardia fra le città che hanno adottato sistemi di illuminazione a basso consumo: il capoluogo lombardo è infatti la prima grande la prima grande metropoli centro-europea ad aver già dotato il 100% dei propri impianti con luci a risparmio energetico. In poco più di 18 mesi i 140mila punti luce della città meneghina sono stati sostituiti con lampadine a led, in grado di portare un risparmio del 52%.

PROSEGUI LA LETTURA »

A Roma gli Stati generali sul clima

Stati generali sul clima

Il 22 giugno si sono tenuti a Roma gli Stati Generali sui cambiamenti climatici e la difesa del suolo: un’iniziativa organizzata dalla Struttura di missione contro il dissesto idrogeologico, l’agenzia controllata dal Governo e preposta agli interventi urgenti in materia di dissesto idrogeologico, di difesa e messa in sicurezza del suolo e di sviluppo delle infrastrutture idriche.

Gli stati generali sul clima hanno quindi visto riuniti ministri, rappresentanti delle imprese, istituti di ricerca, associazioni ed enti locali con la partecipazione del Presidente del consiglio Matteo Renzi. I temi affrontati sono stati vari e differenti. Renzi in particolare ha puntato sul superamento delle fonti fossili per limitare i cambiamenti climatici e per la strategia energetica nazionale e il miglioramento dell’efficienza energetica: “il nostro nemico oggi è il carbone“, ha detto il premier, “ma dobbiamo dire le cose come stanno, e cioè che le rinnovabili da sole non bastano” e che “da qui a domani mattina non finiranno né il petrolio né il gas“.

PROSEGUI LA LETTURA »

Ecco le linee guida per la diagnosi energetica

linee guida diagnosi energetica

La diagnosi energetica, per le imprese obbligate a effettuarla, dovrà essere condotta entro il 5 dicembre 2015 e poi ogni 4 anni da parte di auditor energetici certificati, società di servizi energetici oppure dall’Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale (ISPRA). Sono queste, in sostanza, le linee guida per la diagnosi energetica predisposte dal Ministero dello Sviluppo Economico in collaborazione con l’ENEA e pubblicate la settimana scorsa.

Dopo alcune settimane di dubbi, arrivano quindi i chiarimenti sulle procedure per la corretta realizzazione delle diagnosi energetiche da parte del Ministero e dei tecnici dell’Unità Tecnica per l’Efficienza Energetica dell’Ente per le energie alternative, procedure previste dal D.Lgs 102/2014.

PROSEGUI LA LETTURA »

Se l’internet delle cose la fa un Amiga 2000…

amiga 2000

Nel Michigan c’è un computer Commodore Amiga 2000 che dal 1988 controlla ininterrottamente i sistemi di climatizzazione di ben 19 edifici scolastici: nell’era dell’internet delle cose, dei dispositivi sempre connessi, della domotica intelligente e dei termostati smart, è una notizia che può far sorridere ma ci conforta sulla robustezza di alcune tecnologie considerate obsolete.

Avete letto bene: gli impianti di condizionamento di 19 scuole della città di Grand Rapids, nel Michigan, sono tuttora controllati da un Amiga 2000, che fu installato e configurato 27 anni fa da uno studente esperto di programmazione che si incaricò di scrivere il codice per regolare accensione e spegnimento dei sistemi di areazione.

PROSEGUI LA LETTURA »

EXPO 2015 ed efficienza energetica

EXPO 2015 ed efficienza energetica

Il 1° maggio 2015 è iniziata alla fiera di Milano-Rho EXPO 2015, vale a dire l’Esposizione Universale, alla quale partecipano 145 paesi: l’edizione 2015 si presenta come un enorme parco, il cui tema è “Nutrire il pianeta, energia per la vita“. Si tratta di una tematica che riguarda anzitutto il cibo e l’alimentazione, ma non solo: essa tocca anche argomenti vicini, come lo sfruttamento delle risorse naturali, la malnutrizione e la tecnologia applicata alle coltivazioni e agli allevamenti.

Con un tema del genere è inevitabile dunque che ad EXPO 2015 si parli anche di efficienza energetica e di risparmio nei consumi di energia, un tema molto sentito in tutti i settori produttivi e trasversale a tutti i paesi coinvolti. Vediamo insieme alcuni esempi di applicazioni di efficienza energetica ad EXPO 2015.

PROSEGUI LA LETTURA »

6 curiosità sull’energia idroelettrica

curiosità sull'energia idroelettrica

Tra le varie fonti di energia rinnovabile utilizzate dall’uomo, ne esiste una molto antica che da sempre si è caratterizzata per la sua appartenenza al mondo “naturale”: stiamo parlando dell’energia idroelettrica. Questa forma di energia, al pari dell’eolico, del fotovoltaico e del geotermico, ha la caratteristica di essere a impatto zero; essa cioè viene prodotta senza generare anidride carbonica o scorie da smaltire.

Tutto quello che fa è ricavare energia cinetica dalla “caduta” di una massa d’acqua (raccolta da una diga in un bacino) da un dislivello a un altro e trasformare quest’ultima in energia elettrica, grazie ad un alternatore. Ma chi ha utilizzato per primo nella storia l’energia dell’acqua? E come funzionano le moderne centrali idroelettriche? Scopriamo insieme 6 curiosità sull’energia idroelettrica:

PROSEGUI LA LETTURA »

Nuovo rapporto annuale efficienza energetica e stati generali 2015

rapporto annuale efficienza energetica

Oggi, 11 giugno, presso il Ministero per lo sviluppo economico, ENEA in collaborazione con Smart Energy Expo presentano il 4° rapporto annuale sull’efficienza energetica, uno studio nazionale contenente i dati aggiornati sulla cosiddetta “bolletta energetica nazionale” e il trend in atto riguardante l’efficienza nei diversi settori produttivi, che vanno dal residenziale ai trasporti, al terziario.

L’evento è seguibile in streaming.

PROSEGUI LA LETTURA »

Facebook

LinkedIn

Twitter