Archivi mensili per aprile, 2014

Cresce il mercato della riqualificazione energetica di edifici

riqualificazione energetica

Una nuova settimana inizia, e puntuale ecco la nostra rassegna web. Le cinque migliori notizie sui temi dell’efficienza energetica, delle energie rinnovabili, dei consumi aziendali e dello sviluppo sostenibile.
Tutte le migliori news dei siti e blog del settore selezionate in esclusiva per voi!

  1. Cresce il mercato della riqualificazione energetica degli edifici: nuove leggi e agevolazioni mettono il turbo alla riqualificazione energetica di edifici pubblici e commerciali. Secondo QualEnergia.it, infatti, il mercato mondiale della riqualificazione energetica raddoppierà entro il 2023, e anche l’Italia è in corsa.
  2. Pannelli solari e led per le autostrade intelligenti: si chiama Solar Roadways, ed è un progetto che prevede l’installazione di pannelli solari e LED luminosi sulle autostrade americane per segnalare di notte le linee di demarcazione, sostituire l’illuminazione e scrivere messaggi luminosi direttamente sulla carreggiata. I dettagli, su Green Energy Journal.   PROSEGUI LA LETTURA »

11 curiosità sull’energia

curiosita sull energia

Qual è la fonte rinnovabile più utilizzata al mondo? E quanto carbone viene impiegato ancora per produrre energia? Le lampadine a risparmio energetico convengono davvero? Ecco per voi 11 curiosità sull’energia che forse non sapevate:

  1. Nelle vecchie lampadine a incandescenza solo il 10% dell’energia prodotta era utilizzata per illuminare. Il restante 90% si disperdeva in calore. Le nuove lampade a risparmio energetico a led hanno invece invertito questo rapporto.
  2. Tre quarti dell’energia mondiale sono tuttora prodotti ricorrendo a combustibili fossili.
  3. Se potessimo catturare tutta l’energia solare che raggiunge la superficie della terra in un solo minuto, potremmo soddisfare il fabbisogno energetico dell’intero pianeta per un anno intero.
  4. A causa della crescita esponenziale delle economie emergenti, da qui al 2030 si prevede che il consumo mondiale di energia crescerà del 55%.
  5. Per effettuare 100 ricerche su Google viene consumata un’energia pari a 28 minuti di accensione di una lampadina a incandescenza da 60 watt: ogni ricerca consuma circa 0.0003 kWh di energia, pari a 0.2 g di CO2.
  6. PROSEGUI LA LETTURA »

Certificati bianchi: nel 2013 sono oltre 6 milioni

certificati bianchi

Dopo la pausa delle feste pasquali la nostra settimana breve riprende con la rassegna web delle migliori notizie su efficienza energetica, consumi aziendali, rinnovabili e sviluppo sostenibile. Come sempre, tutto il meglio degli ultimi 7 giorni dai siti e blog del settore selezionato in esclusiva per voi!

  1. Certificati bianchi: oltre 6 mln di TEE nel 2013: il GSE ha presentato il rapporto 2013 sui Titoli di Efficienza Energetica, i cosiddetti certificati bianchi. Nell’ultimo anno sono stati oltre 21mila i progetti presentati e ben 6 milioni i TEE rilasciati, pari a un risparmio totale di 2,3 Mtep. La sintesi, su Rinnovabili.it.
  2. Risparmio energetico, l’Italia è solo al 49° posto: su Green planner Magazine l’analisi della classifica mondiale dell’efficienza energetica ad opera del Global Energy Architecture Performance Index 2014. Il bel paese purtroppo è solo 49° nel ranking globale e 26° (su 28) in Europa: un dato preoccupante che impone scelte nuove e radicali sul fronte del risparmio energetico.   PROSEGUI LA LETTURA »

Fracking e terremoti: esiste un legame?

fracking e terremoti

Qualche giorno fa lo stato americano dell’Ohio, primo fra tutti gli stati USA, ha annunciato un inasprimento delle condizioni necessarie per effettuare le attività di fratturazione idraulica per l’estrazione degli idrocarburi nel sottosuolo della regione, tecnica meglio nota come Fracking. La causa di questa decisione è da ricercarsi nei recenti terremoti di grado 3.0 che hanno colpito il nordest del paese, terremoti che secondo l’Ohio Department of Natural Resources, potrebbero essere stati causati dalle attività di estrazione dello shale gas effettuate da numerose compagnie del paese. Quella del legame tra fracking e terremoti è una teoria che circola da tempo nel mondo scientifico e ambientalista, ma che finora non ha ancora trovato riscontri precisi.

Che cos’è il fracking

Il fracking (“Hydraulic fracturing“) è una tecnica relativamente nuova che permette l’estrazione dal sottosuolo del gas da argille (in inglese Shale gas), un gas metano intrappolato nella microporosità di un certo tipo di roccia sotterranea. La tecnica consiste in una serie di perforazioni idrauliche verticali che, arrivate ad una certa profondità, “piegano” a 90° e corrono parallelamente al terreno, pompando nel terreno un misto di acqua e gas ad alta pressione: la potenza di questo getto frantuma le rocce e libera il gas in esse contenute, che viene poi raccolto in appositi pozzi.

PROSEGUI LA LETTURA »

Il carbone pulito tra utopia e realtà

carbone pulito

Riparte la settimana con la nostra rassegna web delle migliori news sui temi dell’energia: efficienza energetica, consumi aziendali, rinnovabili e sviluppo sostenibile. Tutto il meglio dei 7 giorni dai siti e blog del settore in esclusiva per voi!

  1. Il carbone pulito tra utopia e realtà: Ecoblog.it riprende il completo dossier pubblicato dal National Geographic sul cosiddetto carbone pulito, ossia l’insieme delle tecnologie volte alla riduzione delle emissioni del combustibile fossile più inquinante di tutti. L’esito dell’analisi purtroppo è decisamente allarmante.
  2. Il web inquina, da Internet il 2% delle emissioni di CO2: 243 Kg di anidride carbonica a testa, più di 830 milioni di tonnellate l’anno in tutto il mondo, circa il 2% delle emissioni globali di CO2. Sono questi, secondo Greenplanner Magazine, i numeri dell’inquinamento provocato dall’information technology nel mondo, numeri decisamente troppo alti…   PROSEGUI LA LETTURA »

L’efficienza energetica in Giappone dopo Fukushima

efficienza energetica in giappone

Dopo l’11 marzo 2011 l’efficienza energetica in Giappone è diventata un tema molto attuale e sentito: milioni di persone quest’anno hanno infatti ricordato il terremoto e lo tsunami di tre anni fa lungo la costa nord-occidentale del paese che causarono oltre 15800 vittime e distrussero decine di città e paesi. Uno dei più grandi problemi causato dallo tsunami fu il pesante danneggiamento della centrale nucleare di Fukushima Daiichi, che subì gravi danni ai suoi reattori e costrinse il governo giapponese allo spegnimento immediato di numerose centrali sprovviste di adeguate misure di sicurezza.

Da allora il governo giapponese ha intrapreso un programma di revisione degli impianti nucleari che ha determinato lo spegnimento progressivo di tutti i reattori del paese: nel maggio del 2012 l’arcipelago nipponico per la prima volta in 40 anni si è trovato a non aver nemmeno una centrale in funzione, rinunciando così ad una fonte che assicurava il 30% del fabbisogno energetico nazionale. Contemporaneamente nell’opinione pubblica del Sol Levante è cresciuto lentamente un trasversale consenso anti-nucleare in favore di altre forme di energia.

PROSEGUI LA LETTURA »

Il Governo approva le misure per l’efficienza energetica

governo efficienza energetica

Come di consueto, la settimana inizia con la rassegna web delle migliori notizie sui temi dell’efficienza energetica, dei consumi aziendali e delle energie rinnovabili. Tutte le news dai siti e blog del settore lette e segnalate in esclusiva per voi!

  1. Il Governo approva le misure per l’efficienza energetica: il Consiglio dei Ministri ha recepito tramite decreto la direttiva 2012/27/UE sull’efficienza energetica, che indica agli Stati membri come raggiungere gli obiettivi 20-20-20, imponendo di fissare un obiettivo nazionale entro il 5 giugno 2014. I dettagli su Rinnovabili.it.
  2. Inizia alla grande il 2014 del fotovoltaico: nei primi 3 mesi del 2014 in tutto il mondo il fotovoltaico installato è stato pari a 9 GW, come racconta Qualenergia. Pesano sul dato soprattutto Giappone e Regno Unito: si prevede che entro la fine dell’anno saranno almeno 50 i GW installati in tutto il mondo. L’ora legale sarà attiva per sette mesi, fino all’ultima domenica di ottobre, quando tornerà in vigore l’.  PROSEGUI LA LETTURA »

Ecco Light Cloud, i lampioni intelligenti!

lampioni intelligenti

Arriva Light Cloud, la nuova rivoluzionaria linea di lampioni intelligenti: direttamente dal Light + Building, la più grande fiera internazionale nei settori dell’illuminazione e dello Smart building che si sta svolgendo a Francoforte fino al 4 aprile, Acotel annuncia la sua collaborazione con Niteko Srl, operante nel settore dell’illuminazione LED per la fornitura di dispositivi performanti a basso impatto ambientale, per la realizzazione di un innovativo sistema di lampade intelligenti.

Light Cloud è il frutto dell’incontro tra due eccellenze: le lampade stradali intelligenti a led “Guida” e “Futura“, realizzate da Niteko e la piattaforma /\Light, per il controllo dell’illuminazione da remoto tramite tecnologia LCG (Light Control Gateway) implementata da Acotel. Con il sistema Light Cloud è possibile gestire da remoto ogni singolo punto di illuminazione su strada con numerosi vantaggi, come il controllo di accensione/spegnimento e il livello di illuminazione, permettendo di contenere i consumi quando è possibile variare il flusso luminoso (mattina presto e crepuscolo, presenza ridotta di auto e passanti etc.).

PROSEGUI LA LETTURA »

Facebook

LinkedIn

Twitter